ESCLUSIONE AUTOMATICA DELLE OFFERTE ANOMALE

Tipologia
Notizia
Data
10/11/2017

Il Consiglio di Stato, Sezione V, con la sentenza n. 4969 del 30 ottobre 2017, tratta del criterio automatico di esclusione delle offerte anomale e la previsione in sede di gara.

Il giudizio ha riguardato la possibilità per la stazione appaltante di procedere al meccanismo dell’esclusione automatica delle offerte anomale laddove gli atti di gara non abbiano previsto espressamente tale facoltà?
Benché non ne avesse fatto espressamente menzione nella lex specialis, l’Amministrazione aveva reputato plausibile l’esercizio del “taglio” delle offerte presuntivamente anomale ai sensi di quanto previsto dall’art. 97, comma 8, del codice dei contratti pubblici.

 

A cura di ASFEL del 10/11/2017

Allegati:


Loading...