Approfondimenti per il Rup: il d.l. 77/2021 estende al 30/06/2023 la sospensione della norma sulle commissioni di gara

Tipologia
Notizia
Data
29/06/2021

L’art. 52 del Decreto Legge n. 77 del 2021 ha esteso fino al 30 giugno 2023 la sospensione della norma relativa alle commissioni di gara che prevedeva vincoli stringenti a carico del Rup.

Sino al 30 giugno 2023, dunque, i Responsabili del procedimento potranno indicare e nominare i commissari di gara senza vincoli specifici se non il rispetto del principio della rotazione e delle regole di trasparenza, competenza e professionalità.

Viene meno qualsiasi pregiudiziale rispetto alle eventuali nomine di componenti interni agli Enti, purché dotati della competenza necessaria e fatto salvo il principio del criterio di rotazione.

Trattandosi, tuttavia, di una questione spesso conclusa nei tribunali amministrativi, risulta poco opportuno l’inserimento del Rup in commissione di gara, anche in base all’ordinamento giurisprudenziale, per cui seppur possibile, sarebbe opportuno che il responsabile svolgesse funzioni di segretario verbalizzante, evitando il sorgere di qualsiasi possibile controversia.

In riferimento alla competenza del Rup quale presidente della commissione di gara, soprattutto in ordine all'adozione del provvedimento di esclusione, l'orientamento giurisprudenziale  conferma le indicazioni che emergono nelle linee guida A.N.A.C. n. 3 che rimettono tale competenza  allo stesso responsabile, a meno di eventuali indicazioni in senso contrario contenute nella legge di gara.

Autore: Redazione TuttoGare del 29/06/2021


Loading...