L'ESCLUSIONE DALLA PROCEDURA DI GARA

Tipologia
Notizia
Data
25/05/2017

Per il Consiglio di Stato, Sezione V, con la sentenza n. 2444 del 24 maggio 2017 si applica il termine di 30 giorni previsto dal rito appalti anche per l'impugnazione di un provvedimento di esclusione da una procedura di gara.

Sono soggetti al giudizio ordinario di legittimità che si svolge davanti al giudice amministrativo, e che ha ad oggetto la complessiva attività della pubblica amministrazione finalizzata alla conclusione di contratti, gli "atti delle procedure di affidamento" relative "a pubblici lavori, servizi o forniture" (c. 1 dell'art. 120 cod. proc. amm.).
Il riferimento non può che comprendere anche gli atti di esclusione di concorrenti adottati dalla stazione appaltante nell'ambito della procedura di gara.

 

A cura di ASFEL del 25/05/2017

Allegati:


Loading...