Novità ANAC sulle centrali d’acquisto

Tipologia
Notizia
Data
26/07/2021

L’Autorità Nazionale Anticorruzione è intervenuta sull’argomento relativo all’ aggregazione delle centrali d’acquisto, e sugli obblighi di fornitore e amministrazione.

Il chiarimento si ritiene opportuno e necessario, a supporto delle Amministrazioni e degli Enti nella gestione degli accordi e delle convenzioni, in quanto indica la corretta applicazione della normativa vigente e l’esatta ripartizione delle competenze tra centrale d’acquisto, fornitore e amministrazione.

Anac chiarisce come nell’ esercizio dell’attività istituzionale siano emerse criticità nella gestione degli accordi quadro e delle convenzioni  tra centrali committenza e soggetti aggregatori, riscontrando non pochi errori nella stima dei fabbisogni delle amministrazioni aderenti e carenze nell’indicazione dei limiti individuali di adesione, oltre che l’omissione dei controlli sull’esecuzione degli accordi.

Partendo da  tali problematiche, è emersa l’esigenza di richiamare gli enti interessati alla corretta applicazione della normativa vigente e alla esatta ripartizione delle competenze tra il soggetto centralizzatore/aggregatore degli acquisti, il fornitore e l’amministrazione aderente agli accordi.

La redazione di TUTTOGARE PA


Loading...