LE REFERENZE BANCARIE NON CONFORMI

Tipologia
Notizia
Data
08/02/2018

Il Tar, Catania, con la sentenza n. 226 del 29 gennaio 2018, si è pronunciato in tema di referenze bancarie, con contenuto difforme rispetto alla lex specialis e sulla possibilità di prova alternativa, ai sensi dell’articolo 83 del codice dei contratti pubblci.

La lettera di invito imponeva ai concorrenti di presentare almeno due idonee dichiarazioni bancarie rilasciate da istituti bancari o intermediari autorizzati, da cui risultasse “inequivocabilmente la solvibilità del concorrente in relazione all’importo di gara”.

 

A cura di ASFEL del 08/02/2018

Allegati:


Loading...