IL TARDIVO VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ANAC

Tipologia
Notizia
Data
16/11/2017

Il Tar, Roma, con la sentenza n. 11031 del 6 novembre 2017, interviene in tema di limiti al soccorso istruttorio per il tardivo versamento del contributo Anac, ai sensi dell’articolo 83 del codice dei contratti pubblici.

La norma, secondo cui è condizione di ammissibilità dell’offerta l’obbligo di versamento del contributo Anac, non esclude l’interpretazione, univoca, che il versamento condizioni bensì l’offerta ma che lo stesso possa essere anche tardivo, qualora il requisito sostanziale della registrazione ai servizi informatici dell’Anac (AVCPass), per il successivo rilascio del PASSOE (pacificamente producibile anche in corso di gara), sia tempestivo rispetto ai termini di gara e la lex specialis non prescriva anch’essa il versamento a pena di esclusione.

 

A cura di ASFEL del 16/11/2017

Allegati:


Loading...