IL SOCCORSO ISTRUTTORIO E LA SOTTOSCRIZIONE

Tipologia
Notizia
Data
08/06/2017

Il Tar, Salerno, con la sentenza n. 1031 del 6 giugno scorso, si è pronunciato sull'applicabilità del soccorso istruttorio nell'ipotesi di omessa sottoscrizione della manifestazione di interesse richiesta preliminarmente dalla stazione appaltante.

Per i giudici: come evidenziato da questa Sezione in una recente pronuncia la nuova disciplina ha il pregio di specificare, in maniera certa, cosa debba intendersi per irregolarità insanabili, definendole, appunto, come carenze concernenti l'offerta tecnica ed economica e, più genericamente, come carenze della documentazione che non consentono l'individuazione del contenuto o del soggetto responsabile della stessa; sicché può fondatamente ritenersi che la nuova disciplina abbia esteso il novero delle fattispecie "regolarizzabili", nell'intento di privilegiare gli aspetti sostanziali, rispetto agli adempimenti di natura formale, e tanto all’evidente scopo d’ampliare e favorire la partecipazione alle gare ad evidenza pubblica".

 

A cura di ASFEL del 08/06/2017

Allegati:


Loading...