T.A.R. Perugia, ordinanza 31 maggio 2017, n. 428

Tipologia
Notizia
Data
06/06/2017

 T.A.R. Perugia, ordinanza 31 maggio 2017, n. 428: In disparte ogni considerazione sulla natura giuridica delle "Linee guida di ANAC", può senz’altro affermarsi che i "comunicati del Presidente dell’ANAC" hanno natura di meri pareri, privi di qualsivoglia efficacia vincolante per le stazioni appaltanti, dai quali queste ultime possono discostarsi senza dover fornire alcuna motivazione. Ancora in materia offerte anomale: se l’accantonamento del 10% di minor ribasso e di maggior ribasso, in caso di offerte uguali nelle "ali" debba essere effettuato singolarmente oppure considerando unitariamente le offerte uguali. Sospeso il giudizio in attesa del pronunciamento dell’Adunanza Plenaria già investita della questione dalla III Sezione il 17 marzo 2017).

 

A cura di Bosetti Gatti & Partners s.r.l. - articolo pubblicato sul sito internet www.bosettiegatti.eu 


Loading...