Verifica di anomalia e costi della manodopera: vietato “modificare” l’offerta

Tipologia
Notizia
Data
21/08/2020

In relazione alla sub procedimento di verifica di anomalia, fermo restando il divieto di modificare l’offerta presentata, sono ammesse, in sede di giustificazioni - parziali e limitate - variazioni delle voci di costo, purché l’offerta risulti complessivamente congrua, e sempre che si tratti di variazioni limitate e, soprattutto, adeguatamente giustificate. Lo ha stabilito la sez. IV del Tar Lombardia, con la sentenza 1194, pubblicata il 25 giugno 2020.

A cura di quotidianogiuridico.it del 21.08.2020

Allegati:


Loading...