Codice Contratti Pubblici: Istruzioni operative Miur

Tipologia
Notizia
Data
30/01/2019

Il Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Univerità e della Ricerca) ha diramato la circolare n. 1711 del 28 gennaio 2019, avente ad oggetto “Istruzioni di carattere generali relative alla applicazione del Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii) - Quaderno n. 1 e Appendice” in cui il Ministero ha comunicato di aver predisposto Linee Guida, ovvero Istruzioni operative che contengono raccomandazioni di comportamento, elaborate con lo scopo di supportare ed orientare le Istituzioni scolastiche nell’ideazione strategica, nell’affidamento e nell’esecuzione di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.

Il quaderno contenete le Linee guida, dopo la Prefazione ed il Quadro normativo di riferimento definisce in due parti la fase la procedura di affidamento di lavori, servizi e forniture (parte prima) e la Fase di esecuzione del contratto (parte seconda).

Nella prima parte relativa alla fase la procedura di affidamento di lavori, servizi e forniture vengono trattati:

  • Sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti
  • Soglie e tipologie di procedure
  • Obblighi di acquisto in forma centralizzata
  • Possibilità di deroga all’obbligo normativo di ricorso alle convenzioni quadro stipulate da consip s.p.a
  • Le tipologie di procedure
  • Programmazione e progettazione della procedura
  • Presupposti e ideazione strategica della procedura
  • Redazione degli atti di gara
  • Suddivisione in lotti
  • Criteri ambientali minimi
  • Scelta dei requisiti di partecipazione
  • Avvalimento
  • Scelta del criterio di aggiudicazione
  • Avvio della procedura
  • Pubblicazione della gara
  • Termini di presentazione delle domande di partecipazione e delle offerte
  • Il documento di gara unico europeo (dgue)
  • Informazioni complementari
  • La commissione di gara
  • Valutazione delle offerte e aggiudicazione
  • Controlli sul possesso dei requisiti di carattere generale e speciale

Nella seconda parte relativa alla Fase di esecuzione del contratto vengono trattati i seguenti argomenti:

  • Stipula del contratto
  • Subappalti
  • Modifiche in corso di esecuzione
  • Risoluzione del contratto
  • Applicazione delle penali

A corredo delle Linee Guida, viene altresì messa a disposizione la seguente documentazione (contenuta nel documento denominato “Appendice”):

Allegato 1: Tabella riepilogativa delle cause ostative e relativa documentazione di accertamento;

Allegato 2: Tabelle per la procedura di verifica dell’anomalia;

Allegato 3: Format di “Regolamento per la nomina delle commissioni di gara, ai sensi degli artt. 77, 78 e 216, comma 12, del decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50”;

Allegato 4: Format di “Determina di nomina della Commissione giudicatrice”;

Allegato 5: Format di “Dichiarazione di accettazione dell’incarico e contestuale dichiarazione di inesistenza di cause di incompatibilità e di astensione (resa nelle forme di cui agli artt. 46 e 47 del d.p.r. n. 445 del 28 dicembre 2000)”;

Allegato 6: Format di “Determina per l’affidamento diretto ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 50/2016, mediante Trattativa Diretta sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)”;

Allegato 7: Format di “Determina per l’affidamento diretto ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 50/2016, mediante Ordine Diretto sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)";

Allegato 8: Format di “Determina per l’affidamento diretto ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 50/2016, mediante richiesta di preventivi”;

Allegato 9: Format di “Determina per l’affidamento diretto ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.Lgs. 50/2016, mediante pubblicazione di avviso”;

Allegato 10: Format di “Determina per l’indizione di procedura negoziata senza bando, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016 e ss.mm.ii., mediante Richiesta di Offerta (RdO) sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)”;

Allegato 11: Format di “Determina di aggiudicazione di procedura negoziata senza bando, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016 e ss.mm.ii., mediante Richiesta di Offerta (RdO) sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)”;

Allegato 12: Format di “Determina per l’indizione di procedura negoziata senza bando, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016, con previo preavviso”;

Allegato 13: Format di “Determina per l’indizione di procedura negoziata sotto soglia ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016, senza preavviso”;

Allegato 14: Format di “Determina di aggiudicazione di procedura negoziata senza bando, ai sensi dell’art. 36 comma 2, lettera b), del D.Lgs n. 50/2016”;

Allegato 15: Format di “Determina per l’indizione di procedura aperta, ai sensi dell’art. 60, del D.Lgs n. 50/2016”;

Allegato 16: Format di “Determina di aggiudicazione di procedura aperta, ai sensi dell’art. 60, del D.Lgs n. 50/2016”.

Si precisa che gli Allegati 1 e 2 contengono, rispettivamente, una tabella riepilogativa delle cause ostative e relativa documentazione di accertamento ed una tabella per la procedura di verifica dell’anomalia.

I rimanenti Allegati (dal 3 al 16) costituiscono format di provvedimenti che dovranno essere utilizzati dalle istituzioni scolastiche a seconda della procedura di gara (affidamento diretto, procedura negoziata, procedura aperta) e dello strumento utilizzato (es. MEPA). Questi ultimi Allegati dovranno essere modificati/integrati dalle singole istituzioni scolastiche sulla base delle caratteristiche peculiari della scuola e della tipologia di affidamento.

A cura di LavoriPubblici.it del 30/01/2019 

 


Loading...