LA NOMINA DEL RUP NELLE COMMISSIONI DI GARA

Tipologia
Notizia
Data
08/03/2018

Il Tar, Latina, con la sentenza n. 92 del 23 febbraio 2018, si è pronunciato in tema di commissione giudicatrice e nomina del Rup, ai sensi dell’articolo 77 del codice dei contratti pubblici.

La novella legislativa non esclude a priori la partecipazione del Rup alle commissioni di gara (“la nomina del Rup a membro delle commissioni di gara è valutata con riferimento alla singola procedura”); se si considera la modestia dell’affidamento e soprattutto la circostanza che la stazione appaltante è un istituto nel cui organico deve supporsi non esista personale amministrativo che abbia una particolare specializzazione in materia di gare, la partecipazione alla commissione del dirigente che ha anche assunto la veste di RUP non può essere considerata illegittima, apparendo ragionevolmente giustificata.

 

A cura di ASFEL del 08/03/2018

Allegati:


Loading...