LE CAUSE DI ESCLUSIONE E IL SELF CLEANING

Tipologia
Notizia
Data
07/03/2018

Il Tar, Brescia, con la sentenza n. 218 del 26 febbraio 2018, si è pronunciato sulle cause di esclusione, sul self cleaning, ai sensi dell’articolo 80 del codice dei contratti pubblici.

Per i Giudici, benché nessun esplicito riferimento al revisore legale sia rinvenibile, né nella legge, né nelle linee guida, né nella lettera di invito o nei modelli predisposti dalla stazione appaltante, il tenore letterale dello stesso art. 80 citato lascia spazio a pochi dubbi.
L’individuazione nel complesso panorama delle possibili figure rilevanti nell’amministrazione delle imprese deve essere guidata dalla ratio della norma, che è quella di “evitare che l’amministrazione contratti con persone giuridiche governate da persone fisiche sprovviste dei necessari requisiti di onorabilità e affidabilità morale e professionale.

 

A cura di ASFEL del 07/03/2018

Allegati:


Loading...