LA QUALIFICAZIONE SOA NELLA CESSIONE DEL RAMO D'AZIENDA

Tipologia
Notizia
Data
10/07/2017

Il Consiglio di Stato, Adunanza Plenaria, n. 3 del 3 luglio 2017, è intervenuto in tema di cessione del ramo d’azienda e mantenimento della qualificazione-attestazione Soa

L’Adunanza valorizza il dato testuale dell’articolo  76, comma 11, del d.P.R. n. 207 del 2010, alla luce del quale, se il cessionario non acquista automaticamente la qualificazione, simmetricamente deve escludersi che il cedente possa automaticamente perderla.
Inoltre, le fattispecie di cessione contemplate dalla disposizione in questione sono solo quelle che implicano il trasferimento di tutte quelle risorse aziendali, ex articolo 79, le quali, proprio perché suscettibili di dar vita ad un nuovo soggetto e di sostanziarne la sua qualificazione, presuppongono che il cedente se ne sia definitivamente spogliato.

 

A cura di ASFEL del 10/07/2017

Allegati:


Loading...