Anac, così i compensi

Tipologia
Notizia
Data
22/02/2017

Fissati dall'Autorità nazionale anticorruzione gli importi dovuti per assicurarne il funzionamento da stazioni appaltanti, organismi di attestazione etc.

A provvedervi è la delibera 21 dicembre 2016 di «Attuazione dell' articolo 1, commi 65 e 67, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, per l' anno 2017», pubblicata ieri sulla Gazzetta Ufficiale n.43. Per fare un esempio, per appalti oltre i 20 milioni di euro le stazioni appaltanti sono tenute a pagare 500 euro all' Anac, appena 30 tra 40 e 150 mila. Le società organismo di attestazione sono invece tenute a versare a favore dell' Autorità un contributo pari al 2% dei ricavi risultanti dal bilancio relativo all' ultimo esercizio finanziario.

 

A cura di ItaliaOggi del 22/02/2017 pag. 34


Loading...